Fiato ai Libri
Giovedì 20 Settembre
20.45 – Costa Volpino


di Han Kang
Costa Volpino – Circolo Nautico Bersaglio
(Parcheggio in Via Nazionale 16)


– Ingresso libero fino ad esaurimento posti

– In caso di maltempo: Auditorium Caduti del lavoro Via Nazionale angolo Via Aldo Moro

Voce: Sandra Zoccolan (Milano)
Violoncello: Francesco Saverio Gliozzi

“Ho fatto un sogno” dice Yeong-hye, e da quel sogno di sangue e di boschi scuri nasce il suo rifiuto drastico di mangiare, cucinare e servire carne, che la famiglia accoglie dapprima con costernazione e poi con fastidio e rabbia crescenti. La protagonista aspira ad una trasformazione radicale del proprio essere, aspira ad un’innocenza che non appartiene alla razza umana, fino ad arrivare al rifiuto totale del cibo, all’identificazione con il mondo vegetale. È la storia di un annullamento come unico sistema per affermare la propria esistenza.
Scomparire per esserci.
Consumarsi per rinascere altro da sé.
È un grido disperato.
È un “no” urlato senza voce.

La vegetariana

Costa Volpino